Come applicare il Mascara

Tutti i segreti per applicare sulle tue ciglia il mascara in modo da ottenere il massimo risultato, uno sguardo ancora più profondo!

Trucco & Bellezza, tutorial step by step, illustrazioni in 3d, perchè il tuo make up sia un make up perfetto.


Alcui fondamentali suggerimenti per l’applicazione del mascara, pochi gesti che possono fare la differenza:

  • Il mascara va applicato con veloci movimenti dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non formare grumi durante la stesura. Le ciglia vanno pettinate, inoltre, accuratamente dalla radice e l’ideale è passarvi e ripassarvi sopra due o tre volte: il tutto va però realizzato in pochi secondi, in modo da non far asciugare il prodotto.
  • Durante l’applicazione del mascara è bene mantenere la direzione di crescita naturale delle ciglia, ovvero verso l’esterno nella zona finale dell’occhio, verso l’alto al centro, verso l’interno nella zona iniziale. Inoltre, lo sguardo della persona che viene truccata deve essere rivolto in alto quando si applica il prodotto sulle ciglia inferiori, in basso a destra per quelle superiori a sinistra ed in basso a sinistra per quelle superiori della parte destra dell’occhio.
  • Il mascara va applicato anche sulle ciglia inferiori soltanto se non sono già troppo lunghe e scure al naturale, oppure se si intende ingrandire lo sguardo. Prima di passare eventualmente all’applicazione del cosmetico sulle ciglia inferiori, sarebbe però opportuno attendere che il mascara su quelle superiori sia ben asciutto, onde evitare di macchiare la palpebra (dovendo appunto guardare verso l’alto).
  • Qualora si dovessero sporcare leggermente le palpebre, le tracce di mascara devono essere rimosse usando un cotton fiocc, ma soltanto dopo che il prodotto si è ben asciugato, in modo che si tolga con facilità senza strofinare eccessivamente (col rischio di rovinare il trucco delle palpebre).
    Proprio per questa ragione, alcuni truccatori preferiscono applicare il mascara prima della realizzazione del chiaroscuro palpebrale, ma il grande svantaggio è che in questo modo le polveri dell’ombretto, cadendo sulle ciglia già truccate, vi aderiscono schiarendole e conferendogli un aspetto “impolverato”; a quel punto sarebbe necessaria una nuova applicazione di mascara, oramai impossibile perché altrimenti si formerebbero dei grumi (in quanto lo scovolino incontrerebbe quello già secco sotto).
  • Al termine dell’applicazione del mascara, prima che il prodotto asciughi completamente, può essere utile pettinare le ciglia nel loro verso naturale di crescita (usando un pettinino per sopracciglia), per separare bene le ciglia tra loro ed eliminare eventuale eccesso di prodotto o grumi.
  • Su ciglia particolarmente chiare, l’ultimo tocco per arrivare bene alla radice (che difficilmente si riesce a colorare con lo scovolino), può essere effettuato tramite un pennellino intinto nell’eye-liner liquido nero, grazie al quale colorare le ciglia in tutti i punti difficilmente raggiungibili dal mascara.

Applicare il mascaraIl mascara esiste in varie colorazioni: in linea di massima il nero è adatto a tutti ed in qualsiasi occasione; per le bionde, soprattutto nei trucchi da giorno, è molto indicato anche il marrone (perché più delicato).

Usando i mascara colorati invece (come il verde, l’azzurro o il viola), si possono ottenere effetti davvero particolari, nonostante si ritenga che spengano lo sguardo: si passa prima quello nero, lo si fa asciugare, dopo di ché si ripassa quello colorato soltanto sulle punte della coda finale dell’occhio (ad esempio il mascara blu è particolarmente adatto a conferire un senso di sofisticatezza a make-up dai toni freddi).

Il mascara, dopo l’apertura, si conserva per circa 3-4 mesi, dopo di ché andrebbe sostituito, oltre che per una questione di igiene (facile inquinamento microbiologico),  soprattutto perchè i conservanti al suo interno (Thiomersal) scadono.