Cos’è il Trucco permanente?

labbra-trucco-permanenteEssere belle, ed esserlo sempre, è il desiderio costante che viene espresso dall’universo femminile, ed è anche l’effetto di un buon trucco permanente.
Cosa sia, però, questo trattamento, in pochi lo sanno davvero.

Per cominciare si potrebbe dire che è uno degli alleati più affidabili della bellezza: discreto, ma al tempo stesso efficace, e può essere utilizzato sia per l’estetica maschile che per quella femminile. Questa applicazione è una forma di make-up sempre più diffuso e sempre più richiesto.

Il Trucco permanente non sostituisce il trucco tradizionale, ma valorizza i lineamenti del viso e ne corregge eventuali inestetismi donando un effetto estremamente piacevole e naturale, duraturo nel tempo e adattabile alle tipologie e alle abitudini di make-up che ognuno ha: delineando il contorno labbra con una leggera sfumatura si può, ad esempio, valorizzare la bocca, oppure, infoltendo semplicemente la rima delle ciglia senza ricorrere all’eyeliner più evidente, viene donata espressività e profondità allo sguardo.

Si tratta, tra l’altro, di un accorgimento estetico adatto anche a chi ha poco tempo da dedicare al proprio trucco e da integrare al make-up tradizionale: la matita e il rimmel colano, il rossetto sbava e scompare velocemente. Grazie al TPC (trucco permanente correttivo) l’effetto rimane, anche quando non si ha la possibilità di rinfrescare il trucco costantemente o come quando si è in situazioni in cui sarebbe immediatamente rovinato, come nel caso in cui ci sia un’abbondante lacrimazione. Una pratica ancora più convincente e adatta a chi pratica sport; acqua e sudore sono ovviamente incompatibili con il trucco tradizionale.

Da Trucco&bellezza n. 1 Intervista a Massimo Froio, titolare Biotek