F come Fondotinta

trucco_fondotinta_9_2009.jpgProsegue su Trucco & Bellezza la guida all’utilizzo dei prodotti che non devono mai mancare da un beauty case che si rispetti. Ad ottobre sarà la volta del fondotinta, il re dei cosmetici, senza il quale nessun make-up potrebbe dirsi ben riuscito. Storia, utilizzo e piccoli segreti per sceglierlo e utilizzarlo al meglio in un dossier che è anche la classifica dei migliori sul mercato.


trucco_fondotinta_int_9_2009.jpgAlzi la mano chi di voi lettrici usa il fondotinta. Ecco, come immaginavo: tutte! Chi più, chi meno fa, infatti, un larghissimo e costante uso di questo prodotto. Eppure a fronte di un impiego così ampio, pochi conoscono le caratteristiche (non solo cosmetologiche) che fanno di un velo virtuoso il miglior alleato di un buon make-up. Come, ad esempio, il fatto che:

  • è sempre opportuno, nel trucco di ogni giorno, evitare fondotinta troppo rosati, proprio per la presenza concomitante del giallo in tutte le pelli, che eviterebbe una buona resa del tono di fondo; lasciamo ai blush la funzione di dare il tocco di rosa al viso.
  • un ultimo gesto per fissare il fondotinta è l’applicazione di acqua termale: esistono in commercio apposite confezioni dotate di vaporizzatore. Basta spruzzarne un po’ sul volto e il vostro fondotinta durerà più a lungo!
  • durante l’autunno è consigliabile una formula di prodotto leggermente più coprente di quello utilizzato nella stagione primavera-estate, sia per una questione di protezione (vento, passaggio dal freddo/esterno al caldo/interni), sia in ragione della diversità della luce naturale in queste stagioni.
  • il trucco migliore ha sempre una buona base, eseguita anche prima di stendere il fondotinta nutrendo d’acqua la pelle. Ricordate, dunque, di bere spesso durante la giornata, ma anche di idratare anche nelle operazioni di bellezza quotidiane.

E, per saperne di più, basta dare un’occhiata all’intero dossier, sul prossimo numero di Trucco & Bellezza, in edicola a ottobre.