French Manicure Tutorial con un’esperta Nail Artist

Tutte con la French Manicure!

Seppure il nome indichi un’origine francese, la French manicure è nata negli Stati Uniti ed è un modo raffinato per esibire delle curatissime unghie al naturale con l’applicazione di uno smalto bianco sul bordo superiore dell’unghia, seguito da uno smalto trasparente. Questa è la French basic che, con un poco di pazienza, si può eseguire in modo perfetto, a patto di avere a disposizione tutti gli strumenti adatti, quali matita correttiva, raschietto e, naturalmente, smalti.

A ogni stagione la sua French manicure

La moda impone colori e variazioni a ogni cambio di stagione non solo all’abbigliamento, ma anche alla manicure e la French, la più trendy delle manicure, segue sempre le nuove tendenze. Per la primavera estate 2015 la tendenza è quella della “diagonale” con colori pastello o tinte molto accese. La colorazione dell’unghia si sposta su un solo lato lasciando la lunetta libera e su di essa si può procedere con l’applicazione di strass o con le decorazioni più fantasiose che suggerisce la propria creatività.
In gran voga anche la Moon manicure, in questo caso si scelgono degli smalti dark o metal da abbinare con il nude e sono perfetti sempre gli argenti e i dorati per chi vuole “brillare”.

nail artist Gioia del Zotto

Nail Art a cura di Gioia Del Zotto, KB School

Facciamo insieme una French dorata

Il dorato è una tonalità che ben si addice per la primavera e l’estate, porta con sé il colore del sole, ma le unghie decorate in questo modo saranno perfette anche per un’occasione importante, magari una cerimonia o una serata in cui si vuole veramente apparire strepitose.

Vuoi scoprire come si fa la French manicure? Allora segui con attenzione questo French manicure tutorial della nail artist Gioia del Zotto (KB School) e avrai delle unghie al top.

La French perfetta è quella su unghie lunghe, perciò per eseguire al meglio la nail art è bene applicare le unghie artificiali, che vanno ovviamente limate e levigate. Con il Cleanser vanno poi eliminati i residui di polvere.

La linea del sorriso va creata con UV Paint White e quindi polimerizzata con il passaggio per un minuto sotto la lampada. A questo punto si può applicare il pigmento dorato, lasciando però un piccolo spazio bianco in punta e si è pronte per un nuovo passaggio sotto la lampada, sempre di un minuto. Non resta poi che fissare il dorato con Power Flash e polimerizzare per tre minuti.

Con il Cleanser si eliminano le imperfezioni, ma la linea del sorriso deve essere ben delineata, perciò va eseguita una linea con pennello n. 1 e con lo smalto White Glow, ricordando che essa deve essere più sottile mano a mano che ci si avvicina ai bordi dell’unghia

La decorazione, composta da linee che vanno a intrecciarsi, secondo quanto suggerisce la fantasia, va eseguita sempre con il White Glow. Non resta poi che un ultimo passaggio sotto la lampada e il lavoro è terminato, senza però dimenticare di passare un po’ di olio per le cuticole.