Lavorare per le unghie

ladybird_house_foto_max_salaniFormazione, intraprendenza, coraggio. La professione dei vostri sogni è alla vostra portata. Pensateci.


In questi giorni siamo stati contattati da alcuni motori di ricerca focalizzati sul lavoro, interessati al crescente segmento professionale delle unghie. L’obiettivo è quello di facilitare l’incontro fra chi offre e chi cerca lavoro, in questo come in tutti gli altri campi.

Il settore della cura, della ricostruzione e della decorazione delle unghie è vivo e in aumento: "in salute e variopinto", potremmo dire con una "nail’s metafora".

Le aziende (l’offerta) ci sono, ora concentrate sulla formazione, ora sulla distribuzione dei prodotti, ora sulla possibilità di aderire a un progetto di franchising. Basti pensare che nell’annuario Nail Art 2008 ne sono state censite oltre 70, medio – grandi, che operano direttamente o indirettamente, ma con continuità, nel mercato italiano.

Anche le persone interessate a lavorare in questo settore (la domanda), che dà ampio spazio alla creatività, che risponde a un desiderio-ambizione assai frequente per molte ragazze, fin dalla giovane età, e che si muove certamente in un ambiente affascinante per definizione (chi non vorrebbe lavorare nel comparto della bellezza?) non mancano.

Noi di U&B ci stiamo mettendo la volontà e le pagine, convinti che tanto si possa fare in questo senso (abbiamo visto al Cosmoprof le potenzialità in materia di Risorse umane per questo mercato).

Coraggio: per far sì che domanda e offerta di lavoro si possano incontrare, ora tocca a voi. Se nei prossimi mesi arriveranno lettere, telefonate ed e-mail "cerco – offro lavoro", aumenteremo le pagine della rubrica sulla rivista e inaugureremo una sezione del sito apposita.

Contiamo sulla vostra intraprendenza.

Foto: Max Salani per Unghie&Bellezza
Immagine: Ladybird house