Nail Art & Hand Care – L’importanza di una manicure preliminare

unghie_6_manicure_a.jpgNon solo ricostruzione e decorazione delle unghie. Per ottenere un buon risultato è fondamentale la cura delle mani. Gli accorgimenti perché il nostro "biglietto da visita" non sia trascurato


unghie_6_manicure.jpgIl trend in costante crescita che ha portato alla ribalta unghie e mani negli ultimi anni proseguirà anche nel 2007. La moda della Nail Art imperversa in tutto il mondo e un numero sempre maggiore di donne ricorre a trattamenti di ricopertura o di ricostruzione artificiale delle proprie unghie. Dopo anni bui, in cui l’attenzione per le mani passava in secondo piano, anche in Italia il fenomeno sta prendendo piede tanto che termini come gel, acrilico, ricoperture o french tips sono diventati di uso comune tra le donne.  Il mercato offre un numero incredibile di prodotti e di tecniche di allungamento ormai collaudate. Anche il livello dei servizi offerti sta aumentando progressivamente tanto che il nostro paese, Cenerentola del settore sino a pochi anni fa, è ormai diventato il terzo mercato europeo per importanza. Mentre la "Nail Mania" dilaga, anche il settore estetico dei servizi di manicure e pedicure conosce nuovi stimoli. Quindi non soltanto il pubblico femminile amante del "french perfetto" sembra aver preso coscienza dell’aspetto delle proprie mani ma anche le amanti dell’unghia naturale e gli uomini sono diventati assidui frequentatori di istituti estetici e centri benessere.

L’importanza di avere belle mani

Il processo di trasformazione che vede molti saloni americani un tempo dedicati soltanto alla ricostruzione delle unghie trasformarsi in Nail SPA, sta diffondendosi anche da noi. In effetti non c’è niente che stoni di più di una cuticola sofferente quando si hanno unghie perfette; come un bell’abito abbinato a delle scarpe malandate. Le mani sono per noi un importante mezzo di comunicazione e rappresentano il nostro biglietto da visita poiché, insieme al viso, sono la parte del corpo che mostriamo maggiormente. La pelle che ricopre il dorso delle mani è per sua struttura molto più sottile di quella che ricopre il resto del corpo; con il passare del tempo perde facilmente volume e tono, le nocche ed i tendini affiorano e, con l’età, compaiono spesso delle macchie scure. Mentre diventano popolari i primi trattamenti di medicina estetica dedicati alle mani quali riempimenti e peeling chimici, nelle profumerie aprono reparti dedicati alla cura delle estremità. Vediamo ora alcuni suggerimenti utili nella scelta dei trattamenti e delle novità in fatto di hand care partendo da alcune nozioni relative alle unghie naturali.

L’unghia, cosa le occorre?

Quella che viene definita unghia naturale in realtà è suddivisa in sette sezioni delle quali la matrice è la più importante in quanto produce le cellule che formano il piatto ungueale; se la matrice subisce dei traumi gli effetti saranno permanenti e visibili sull’unghia. Il piatto ungueale è composto di cheratina, una proteina fatta di aminoacidi che formano un materiale resistente e flessibile. L’unghia che cresce in maniera molto simile ai capelli è fatta di cellule morte, per questo motivo è consigliabile l’utilizzo di un prodotto che vada a stimolare la crescita dell’unghia nella sua area "viva" piuttosto che un prodotto esclusivamente indurente. Diversi sono i fattori che determinano la crescita dell’unghia: di notte e d’inverno le unghie crescono meno rapidamente; le unghie non crescono alla stessa velocità per tutte le dita, ma crescono più velocemente d’estate e in gravidanza. La cuticola è la parte visibile di pelle immediatamente attaccata all’unghia che prosegue con l’eponichio, un tessuto delicatissimo che funge da barriera per germi e batteri. Quanto detto è estremamente importante per poter determinare la scelta dei prodotti da utilizzare. Per esempio, sarà molto importante scegliere un olio naturale che mantenga le cuticole idratate ma che contenga anche calcio e vitamine da massaggiare sulla matrice, oppure scegliere un solvente senza acetone affinché l’unghia non venga eccessivamente disidratata tanto da perdere la sua naturale flessibilità. Come sarà sicuramente meglio evitare di danneggiare le cuticole preferendo un esfoliante delicato agli estratti della frutta ed un bastoncino d’arancio piuttosto che un utilizzo incauto del tronchesino. Sarà inoltre indicato scegliere smalti e rinforzanti anallergici privi di toluene e formaldeide che "seccano" l’unghia rendendola poco elastica oltre ad essere composti dichiarati moderatamente tossici in alte concentrazioni. Esistono infine dei nuovissimi prodotti sbiancanti per unghie a base di estratti naturali che possono essere utilizzati con degli spazzolini per eliminare macchie gialle o residui di smalto e restituire un aspetto pulito alle unghie. Fatto il punto sui trattamenti esistenti per le unghie naturali che comunque dovrebbero essere utilizzati anche da chi porta unghie ricostruite o ricoperte per mantenere una buona struttura portante, possiamo proseguire il nostro viaggio alla scoperta di tutte le ultime novità per il trattamento cosmetico della pelle delle mani. Come già detto la pelle delle mani invecchia precocemente in quanto è molto sottile. L’invecchiamento si manifesta con la comparsa di rughe sottili dovute alla perdita di elasticità dello strato superficiale del derma. Altri segni visibili dell’età sono la perdita di tono che si può notare quando la pelle delle mani si sposta facilmente durante il massaggio e una iperpigmentazione presente sul dorso della mano. Altri segni evidenti di una mano non più giovane sono la pelle secca o disidratata in quanto l’attività produttiva delle ghiandole sebacee rallenta con l’età, oppure l’allargamento delle nocche con conseguente perdita di flessibilità della mano.

Centri SPA manicure e trattamenti

I menù dei servizi offerti dai saloni di bellezza specializzati prevedono molti trattamenti estetici specifici per la cura delle mani; nascono e si diffondono SPA manicure, trattamenti antietà, peeling agli AHA e bagni alla paraffina. Mentre per i trattamenti vi consigliamo di rivolgervi a dei centri dotati di personale esperto nella cura estetica della mano e dell’unghia naturale, vi diamo alcune linee guida per aiutarvi a scegliere i prodotti più adatti al mantenimento che vi consigliamo di fare a casa con una certa costanza.

In caso di pelle secca o inaridita a causa dei fattori ambientali quali il freddo o l’utilizzo frequente di acqua e detergenti, l’esfoliazione è uno dei trattamenti più efficaci. Esistono molti scrub in commercio che contengono esfolianti naturali quali i sali marini e i cristalli dello zucchero che facilitano la rimozione meccanica delle cellule morte e che contengono diversi oli derivati dalla frutta che nutrono e idratano la pelle. Questo tipo di trattamento che conferisce immediatamente un aspetto più uniforme alla pelle è sempre consigliato per favorire la penetrazione dei principi attivi contenuti in tutti i sieri e le creme utilizzate per l’uso cosmetico. Per le pelli disidratate a causa di diete non equilibrate, costante esposizione al sole o problemi di salute, si raccomanda l’uso per esempio di maschere o sieri che contengano AHA, sostanze chimiche non tossiche di origine naturale che favoriscono un ricambio cellulare più rapido e stimolano la produzione di collagene e di elastina. Va da sé che per la risoluzione del problema vanno ricercate le cause interne esclusivamente dietro accurata indagine medica. La fase successiva è quella dell’idratazione profonda che può essere fatta con prodotti che contengono oli naturali che fungono da barriera per prevenire la perdita del liquido intracellulare e quindi di acqua, oppure per mezzo di creme contenenti ingredienti "umettanti" che aiutino le cellule a trattenere il loro naturale grado di umidità. Un piccolo vademecum anche per le persone che presentano antiestetiche macchie brune sul dorso della mano: le donne californiane che passano ore in macchina su strade assolate stanno implementando l’uso dei guanti durante la guida… E’ il sole infatti la causa principale dell’iperpigmentazione della pelle, specialmente la pelle delle mani che sono la parte del corpo più esposta ai suoi raggi. L’utilizzo del laser in medicina estetica costituisce un valido aiuto per l’attenuazione di questo fenomeno, esistono tuttavia prodotti cosmetici che contengono per esempio acido cogico o radice di liquirizia che, pur non esercitando un’azione schiarente sulla macchia, riducono la produzione di melanina con conseguente riduzione del colore bruno in superficie. Per tutte le persone che presentano questo tipo di problema è tassativo l’utilizzo frequente di creme che contengano un buon fattore di protezione solare. Il nuovo anno comincia sempre con dei buoni propositi, per questo 2007 ricordiamoci coccole, cure ed attenzioni per questa parte del corpo che usiamo tutti i giorni per accarezzare, stringere, abbracciare e comunicare e che troppo spesso viene trascurata.                               

FONTI UTILIZZATE: SPA MANICURING – di Janet MCcormick  

Nail Structure & Product Chemistry – Douglas D. Schoon