Sondaggio U&b: Professione o passione nail artist?

L’INDAGINE PROMOSSA ALLA FINE DEL 2010 SULLA FAN PAGE DI U&B SU FACEBOOK FOTOGRAFA UN CAMPIONE “VIRTUALE” DELLE NOSTRE APPASSIONATE LETTRICI. VINCE (ANCORA) IL GEL COME MATERIALE PREFERITO (MA AUMENTANO LE PREFERENZE PER L’ACRILICO). LA FORMA SQUADRATA SI CONFERMA LEADER FRA TUTTE QUELLE POSSIBILI.

Una rivista come Unghie&bellezza, che si occupa di un settore con un pubblico così appassionato, deve fare attenzione a conoscere e valorizzare i gusti dei propri lettori. Una delle nostre priorità è quella di instaurare un dialogo costante con voi: e, quando c’è la possibilità, rendervi protagoniste delle nostre pagine. Già nel numero di ottobre novembre 2008 (U&B n. 17, ndr), abbiamo condotto una appassionante indagine mirata: il metodo utilizzato – le cartoline pervenute alla redazione, oltre 1.200, per il concorso “Vinci il benessere” – ci ha permesso di scattare una nitida fotografia del nostro pubblico. Da allora sono passati due anni. I fenomeni di costume si sono almeno parzialmente modificati.

Il web è diventato sempre più importante per creare una comunicazione con voi. Si è formato rapidamente un pubblico che segue costantemente le News su www.ebellezza.it, Unghie&bellezza ha oltre 19.000 fans su Facebook (dati al 20 gennaio 2011, ndr) e questo numero aumenta ogni giorno (al momento della pubblicazione di questo articolo sul nostro sito siamo vicini ai 20.000 iscritti, ndr). Abbiamo deciso così di riprendere in mano i dati di quel servizio, e di aggiornarlo; capire cosa è cambiato in questi due anni, conoscere anche la personalità di tutte quelle unghie che battono sulla tastiera il nostro indirizzo internet e che non possiamo ignorare!

Tramite Facebook abbiamo pubblicato un sondaggio con cinque domande: quesiti accolti calorosamente dai fan del sito, che ringraziamo, e ai quali dedichiamo questo servizio, con i risultati e gli spunti di dibattito più significativi.

UN SETTORE IN VIA DI ESPANSIONE

Il 24% di chi ha risposto alla domanda “Sei operatore del settore”, non è un professionista della nail  art, ma ha l’attrezzatura e ricostruisce e decora le unghie per passione, ad amiche e parenti.
Il 10% è onicotecnica e lavora presso il proprio nail center;
il 15% opera presso un centro estetico altrui, mentre il 13% è estetista.
A loro va aggiunto un 10% che al momento segue corsi per diventare professionista.

“Vorrei trovare un lavoro nel settore!”, auspica speranzosa Federica di Mestre;
“Io lavoro a domicilio” – dice Ilaria dalla Sardegna – “E ho frequentato e frequento corsi per crescere sempre più,  in attesa che questo lavoro si regolarizzi!”.
A loro fa eco Pamela: “Anche io lavoro a domicilio e come tante spero nella crescita di questo lavoro”.

Ci ha regalato emozioni e sorrisi la tanta energia che avete dimostrato di avere nei commenti sulle pagine Facebook: la voglia di crescere e imparare, il sogno di diventare professioniste nel mestiere che vi piace, anche se questo vi costa sacrificio! Corsi a pagamento, lavori a domicilio e tanta precarietà non attenuano la vostra voglia di continuare a crederci, di provare a realizzarsi nell’ambito che vi piace e non scendere a compromessi; questo è certamente eroico di questi tempi. Un aiuto, un consiglio e un incoraggiamento arriva nelle stesse pagine, da chi è riuscita a diventare professionista e ha lasciato il suo commento, come per sottolineare che è la passione che conta e se si riesce ad avere più informazione, a dare più attenzione e visibilità a questo ambito, il lavoro arriverà, se lo volete veramente.

Queste le parole di Natalina: “Io sono un’estetista con la passione per la ricostruzione e per la nail art. Posso dire che in questo campo non è solo la tecnica che fa la differenza, ma anche i prodotti che usiamo, la passione e la fantasia che ci mettiamo nei nostri lavori”.

Come in tutti i campi oltre la tecnica ci vuole anche altro; tanto cuore e testardaggine soprattutto. Ma vivere con passione il proprio lavoro è il traguardo più grande a cui si può ambire e tutto questo interesse dimostra quanto questo settore è in crescita e quanta gente si stia avvicinando al mondo della ricostruzione unghie.

Dati demografici sondaggio
Donne 93%
Nazionalità
13-17, 13%
18-24, 35%
25-34, 31%
35-44, 10%
45-54, 2,2%
+55, 0,5%
Italia 12.442
Albania 93
Svizzera 70
Stati Uniti d’America 60
Spagna 41
Germania 30
Grecia 30

Curiosa di conoscere i risultati del sondaggio?

Continua a leggere…
Gel o acrilico per le tue unghie
I vostri commenti :-)