Il Trucco per le rosse

Trucco per le rosse

Federica Ceracchi

di Viviana Ramassotto

Ecco a voi alcuni suggerimenti di make up indispensabili per le “rosse”.

Inoltre su Trucco & bellezza n. 20 trovate 1 pratico make-up passo a passo pensato proprio per le donne “rosse”, adatto sia al giorno che alla sera e realizzato dalla make-up Artisti Viviana Ramassotto

Il make-up per le rosse
Chi trucca per mestiere, e dunque ha la possibilità di lavorare con molte pelli differenti, sa che la pelle delle rosse naturali è caratterizzata da una forte componente aranciata. Proprio per questo motivo le efelidi, color cannella, tendono ad accentuarsi in seguito all’esposizione solare.

Fondotinta
È una caratteristica importante, soprattutto nella scelta del fondotinta, che in questo caso va scelto in base alla colorazione del collo. Tuttavia, all’altezza degli zigomi e poi a salire verso le tempie andrà sostituito da un composto più scuro, tendente al giallo. Ideale sarebbe un fondo dal pigmento nocciola.

Efelidi
Per quanto riguarda le efelidi, meglio una graziosa trasparenza piuttosto che la totale copertura di quello che a mio avviso è un piacevole vezzo anziché un difetto. Il risultato sarà naturale e al tempo stesso gradevole.

Colori
Sulle rosse i toni del nero o del marrone sono in assoluto vincenti, ma uno splendido azzardo è quello che potrete vedere negli step presentati in questo servizio: un make-up naturale con un elemento di forte contrasto, viola, ad esempio, o verde scuro.

Federica
La nostra modella rossa ha un volto dai volumi regolari, senza ombre evidenti. Per questo se da una parte si ha a che fare con una ‘tela perfetta’, dall’altra è necessario evidenziarne la tridimensionalità. Bisogna quindi giocare con i chiaro/scuri, creandoli dove necessario e accentuandoli un po’ dove già presenti.

Capelli
Se avete i capelli increspati dal vento dopo una giornata all’aria aperta, provate a inserire le due o tre bacchette colorate all’interno di un semplice chignon; chi di noi non ha mai legato i capelli con una matita durante gli studi? Stessa tecnica di improvvisazione!

Protezione Solare
Spesso graziosamente accompagnate da efelidi, le appartenenti al fototipo rosso sembrano riflettere la luce del sole, tanto la loro pelle è chiara. Questo fototipo, infatti, non ha quasi melanina o, se questa è presente, lo è in maniera molto ridotta. Di facilissima scottatura, le pelli appartenenti a questo gruppo soffrono di fastidiosi eritemi e allergie solari, e per loro il mare o la piscina diventano quasi un supplizio. D’obbligo, perciò, SPF 50+, water resistant per essere protetti anche in acqua (l’acqua riflette i raggi solari e ne intensifica l’azione sulla pelle) rinnovando l’applicazione ogni due ore. Si consiglia inoltre di integrare con del betacarotene già a partire da 20 giorni prima per tutta la durata dell’esposizione e una settimana dopo, e trattamenti post-esposizione con prodotti contenenti azulene, aloe, burro di karité, olii essenziali di camomilla e sostanze lenitive e rinfrescanti.

modella: Federica Ceracchi.
foto: Ginevra Guidotti e Michele Della Guardia