Piramide di lusso by Max Braga

Contrasti black&white, tono su tono, Swarovski e delicati motivi floreali. Eleganza alle stelle in questa prestigiosa nail art che si esalta nella nuova forma

Dedicata alle onicotecniche più esperte. Una Nail Art elegante e complessa, ma di sicuro effetto, realizzata in acrilico, nella nuovissima forma piramidale (the edge), in linea con le tendenze più attuali del 2010. Un raffinato e intrigante gioco di chiaroscuri descrive delicati motivi floreali nei toni del bianco e del nero, piccoli Swarovski impreziosiscono la decorazione arricchendola di riflessi luminosi. Nail Art seducente, regalerà alle mani un tocco di classe e uno stile impeccabile, adatto anche alle occasioni speciali.

Pubblicato su Unghie & bellezza 23

CLICCA SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE E SEGUI LE DIDASCALIE PER REALIZZARE “PIRAMIDE DI LUSSO” by MAX BRAGA*.

*Max Braga, onicotecnico specializzato e International Master Artist Educator. Max è titolare del centro Max Nail’s Planet a Legnago (Verona) e Global Trainer di Nail Creation.

Foto 1.  Iniziamo il nostro lavoro di unghie piramidali partendo sempre da un manicure ben curato, mani disinfettate e ph bilanciato. Il lavoro inizia con l’estensione della parte libera dell’unghia usando le formine.

Foto 1.

Iniziamo il nostro lavoro di unghie piramidali partendo sempre da un manicure ben curato, mani disinfettate e ph bilanciato. Il lavoro inizia con l’estensione della parte libera dell’unghia usando le formine.


Foto 2  Il primo passaggio consiste nel creare l’estensione del letto ungueale con acrilico cover, una sorta di “fondotinta” per le unghie (esiste in due colorazioni, una più fredda, utile per bilanciare il colore rosato-giallastro delle unghie naturali; e una seconda più calda, chiamata “salmon”, adatta per bilanciare il colore violaceo di chi ha una scarsa circolazione e presenta un letto ungueale violetto). Cerchiamo di dare fin da questo momento una forma piramidale al letto dell’unghia.

Foto 2

Il primo passaggio consiste nel creare l’estensione del letto ungueale con acrilico cover, una sorta di “fondotinta” per le unghie (esiste in due colorazioni, una più fredda, utile per bilanciare il colore rosato-giallastro delle unghie naturali; e una seconda più calda, chiamata “salmon”, adatta per bilanciare il colore violaceo di chi ha una scarsa circolazione e presenta un letto ungueale violetto). Cerchiamo di dare fin da questo momento una forma piramidale al letto dell’unghia.

Foto 3 Ora formiamo il nostro french con acrilico coprente nero andando a sfumarlo verso l’estremità del lato libero dell’estensione.

Foto 3

Ora formiamo il nostro french con acrilico coprente nero andando a sfumarlo verso l’estremità del lato libero dell’estensione.


Foto 4  Possiamo già iniziare a creare qualche motivo floreale a piacere in color nero per mantenere il tono su tono. Giochiamo con i chiaroscuri.

Foto 4

Possiamo già iniziare a creare qualche motivo floreale a piacere in color nero per mantenere il tono su tono. Giochiamo con i chiaroscuri.


Foto 5  Con un gel colorato disegnare delle righe trasversali sul bordo libero. Catalizzare nella lampada UV.

Foto 5

Con un gel colorato disegnare delle righe trasversali sul bordo libero. Catalizzare nella lampada UV.

Foto 6  Ora possiamo coprire il nostro lavoro con acrilico clear andando ad accentuare il dorso dell’unghia, disegnando la forma a piramide. Quando il prodotto sarà quasi ad asciugatura ultimata, andremo con il pincing ad accentuarla. Il segreto per ottenere la forma piramidale sta tutto nella limatura: attenzione a non limare troppo i laterali e cercare di non assottigliare il dorso perchè è molto importante che sia ben pronunciato. Terminata la limatura decoriamo ancora usando sempre l’acrilico liquido. Ad asciugatura ultimata andremo a sigillare il tutto con il perfect gloss Nail Creation per ottenere le nostre unghie lucidissime, dall’effetto bagnato e perfette fino al ritocco successivo (dopo 25/30 giorni).

Foto 6

Ora possiamo coprire il nostro lavoro con acrilico clear andando ad accentuare il dorso dell’unghia, disegnando la forma a piramide. Quando il prodotto sarà quasi ad asciugatura ultimata, andremo con il pincing ad accentuarla. Il segreto per ottenere la forma piramidale sta tutto nella limatura: attenzione a non limare troppo i laterali e cercare di non assottigliare il dorso perchè è molto importante che sia ben pronunciato. Terminata la limatura decoriamo ancora usando sempre l’acrilico liquido. Ad asciugatura ultimata andremo a sigillare il tutto con il perfect gloss Nail Creation per ottenere le nostre unghie lucidissime, dall’effetto bagnato e perfette fino al ritocco successivo (dopo 25/30 giorni).

Risultato finale, Piramide di Lusso, By Max Braga (Advanced Nail Art) Foto 7

Risultato finale, Piramide di Lusso, By Max Braga (Advanced Nail Art)